Blog: http://Attivisti.ilcannocchiale.it

Distruggere la camorra, liberare la vita

Distruggere la camorra, liberare la vita”. Questo è lo slogan scelto dal PD per la manifestazione che si terrà alle 16,30 del 7 giugno, a Casal di Principe, nella martoriata provincia di Caserta.
Saranno insieme a Walter Veltroni i ministri-ombra degli Interni, Marco Minniti, e della Giustizia, Lanfranco Tenaglia, ma non sarà, almeno negli intenti, una manifestazione qualunque… non sarà, soprattutto, una sfilata di politici e di istituzioni.
Questa manifestazione nasce dalla volontà degli esponenti del PD campano e nazionale di dare un segnale vero e forte che chi si ribella al pizzo non è e non rimane solo… lo ha detto Veltroni stesso presentando l’iniziativa: “Quello che assumo è un impegno per il mio partito, un impegno che non dura un giorno ma è nel nostro Dna”.
E proprio in virtù di questo impegno preso in prima persona, la manifestazione sarà preceduta da incontri con il prefetto, i responsabili dell’ordine pubblico, coi giudici della procura e con quelli antimafia, ed in questi incontri sarà proposta una serie di misure per accrescere la presenza dello Stato e delle forze di contrasto alla camorra su questo territorio, come ad esempio un patto sulla sicurezza anche per Caserta e la sua provincia, un patto capace di dare risorse - umane e materiali - da dispiegare al meglio per la difesa della sicurezza dei cittadini contro lo strapotere dei clan.
Oggi più che mai è importante che la politica sia in piazza a riaffermare il diritto alla legalità, per segnare anche fisicamente l’idea di un territorio non lasciato nelle mani della criminalità, ma serve anche costruire una rete positiva tra cittadini, associazionismo, forze dell’ordine, istituzioni locali.

Pubblicato il 6/6/2008 alle 21.52 nella rubrica azioni.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web