Blog: http://Attivisti.ilcannocchiale.it

Anna Magnani un vero tesoretto

Nuova pagina 1

Figlia naturale di Marina Magnani, Anna è nata a Roma il 7 marzo 1908. Cresciuta dalla nonna materna in condizioni di estrema povertà, la Magnani ha iniziato molto presto a cantare nei cabaret e nei night-club romani e contemporaneamente ha studiato all'Accademia d'Arte 

Tra il 1929 e il 1932 ha lavorato nella compagnia teatrale diretta da Dario Niccodemi e nel 1934 è passata alla rivista. Lo stesso anno, la Magnani fa il suo debutto cinematografico nel film di Nunzio Malasomma 
La cieca di Sorrento (1934), e nel 1935 sposa il regista Goffredo Alessandrini. Un matrimonio che sarà annullato nel 1950
Dopo essere stata al fianco del grande Totò in spettacoli come "Orlando Curioso" e "Che ti sei messo in testa?", Anna Magnani lavora con Ave Ninchi e Gino Cervi, e al cinema fa spesso coppia con Aldo Fabrizi. Nel 1941 interpreta la cantante Loletta nel film di Vittorio De Sica Teresa Venerdì.
Quattro anni dopo è la protagonista assoluta di uno dei grandi capolavori della storia del cinema: Roma città aperta (1945), di Roberto Rossellini. Tra l'attrice e il regista ci sarà anche una lunga storia d'amore. Dopo Roma città aperta, Anna Magnani è stata protagonista di film come Bellissima (1951), di Luchino Visconti, e La carrozza d'oro (1952), di Jean Renoir. Nel 1956 ha vinto l'Oscar come miglior attrice per la sua interpretazione nel film di Daniel Mann La rosa tatuata (1955), con Burt Lancaster, tratto dal romanzo di Tennessee Williams. Nel 1962, è stata la grande interprete di Mamma Roma, di Pier Paolo Pasolini. L'attrice romana ha avuto un figlio dall'attore Massimo Serato. Il ragazzo è stato colpito dalla poliomielite, e Anna ha dedicato il resto della sua vita ad occuparsi di lui. Nel 1972 è apparsa per l'ultima volta sullo schermo, nel film di Federico Fellini Roma. Anna Magnani è morta nella sua città, il 26 settembre 1973.

 

Pubblicato il 7/3/2008 alle 22.12 nella rubrica Tesoretto.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web