.
Annunci online

Attivisti
luogo d'incontro per gli attivisti del Partito Democratico

23 ottobre 2008
Le mani sul futuro

Gli studenti delle Università, delle scuole superiori e i genitori delle scuole elementari scendono in piazza in tutta Italia per protestare contro le riforme e i tagli all’istruzione. Lo slogan della protesta è: Noi la crisi non la paghiamo. Mentre vengono stanziati miliardi per la crisi finanziaria, si tagliano i fondi per l’istruzione e la ricerca. Cioè sul futuro delle nuove generazioni. Le mani sul futuro è il titolo della puntata di Annozero di giovedì 23 ottobre in onda su Rai due alle 21.00.

In studio il segretario del Partito democratico Walter Veltroni e il capogruppo della Lega Nord alla Camera Roberto Cota.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. walter veltroni anno zero

permalink | inviato da tore13 il 23/10/2008 alle 14:26 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
22 maggio 2008
"La monnezza" vista da ANNO ZERO

 Anno Zero di questa sera non lascia scampo neanche alle buone intenzione di Bertolaso che pur riconoscendo e apprezzando gli sforzi encomiabili di De Gennaro, si trova ad affrontare una situazione a suo dire peggiore di quella dell'anno scorso allorché sottolinea che l'esigenza primaria e' quella di liberare appunto le strade dai rifiuti. Il tempo delle proteste e' finito, bisogna, a suo dire, se possibile, lavorare tutti insieme con un cronoprogramma preciso, affinche' nell'arco dei prossimi mesi l'emergenza acuta possa essere messa sotto controllo. Per quello che ho capito questa sera assistendo alla trasmissione di ANNO ZERO ancora in corso mi sembra che i provvedimenti che saranno adottati con il riconoscimento strategico delle zone in cui sorgerano le discariche non fanno paure per niente alla popolazione campana tipo quella intervistata a Chiaiano che rivendica a chiare lettere non un principio generico di democrazia ad esssere ascoltata quanto il diritto  alla salute non sacrificabile perché garantito dalla Costituzione a qualsiasi progetto governativo che non chiarisca perfettamente i rischi per la popolazione.
Riconosco che  la trasmissione sia stata condotta molto bene  malgrado la presenza caciarosa della Mussolini e Di Pietro che però non disdegna dal far filtrare tra le sue annotazioni il vecchio vizio di Berlusconi di lasciar passare tra le diverse urgenze anche provvedimenti a salvaguardia dei suoi interessi.
Questa sera Di Pietro mi è piaciuto perchè sa sfruttare alla maniera di Travaglio la televisione per lanciare proclami ed un presenzialismo attivista che non guasterebbe nemmeno a noi allorché riconoscessimo senza riserve che qualcuno in Campania avrebbe dovuto dimettersi già da tempo e non lo ha fatto.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anno zero napoli monnezza

permalink | inviato da tore13 il 22/5/2008 alle 23:9 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (2) | Versione per la stampa
17 aprile 2008
Sartori e Santoro non aiutano il Pd

In questo momento assisto ad Anno Zero e vedere ancora il prof. Sartori criticare Veltroni per come ha condotto la campagna elettorale non mi va proprio giù.
Il fatto che contesta la mancanza di stile per non essere stato sufficientemente aggressivo nei confronti del suo principale oppositore me la dice lunga sul fatto che come intellettuale forse si sente un pò messo da parte.
Non ho ancora letto il suo ultimo libro ma sentendolo in questa trasmissione nelle sue riflessioni credo non ne valga poi tanto la pena.
Mi sa che non ha capito niente del messaggio e del seme futuro lanciato da Veltroni basta dire come ha criticato il tour delle centodieci città. L'unica cosa che potrebbe sembrare azzeccata sulla base del risultato delle regioni che erano a rischio prima del voto è il fatto che forse andavano messe più a ferro e fuoco e con un investimento di maggiori risorse nella campagna elettorale.
Solo questo meriterebbe una qualche considerazione. Per il resto il suo atteggiamento lo ritengo abbastanza denigradorio della personalità di un leader come Veltroni e me la dice lunga anche il fatto che è presente in una trasmissione dove c'è Santoro e per giunta anche Di Pietro.
Sono sincero non gradisco che un Di Pietro dimostri tutta questa soddisfazione per il successo avuto dal suo partito ma sarebbe stato uguale se avesse corso da solo?
Non lo so ma certo il risultato forse non sarebbe stato raggiunto.
Ma perché continuo a vederlo forse per non perdermi le ultime puntate di una trasmissione che dopo l'insediamento del parlamento forse non assisteremo più...


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd anno zero italia dei valori elezioni

permalink | inviato da tore13 il 17/4/2008 alle 22:40 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
31 marzo 2008
Un Paese in bilico questa sera ad ANNOZERO
 Dalle urne uscirà una maggioranza solida anche in Senato? Oppure ci troveremo in una situazione di difficile governabilità come in passato? L'ultima puntata di Annozero prima delle elezioni si intitola "Un Paese in bilico" ed andrà in onda, eccezionalmente, lunedì 31 marzo alle 21.00 su Raidue.

Un terzo dell'elettorato non sa se si recherà alle urne o è indeciso su chi scegliere. In alcune regioni, secondo i sondaggi, lo scarto tra Pd e Pdl è molto esiguo. Il sistema elettorale potrebbe provocare sorprese al Senato, dove potrebbero essere determinanti i voti ottenuti da Unione di centro, Sinistra l'Arcobaleno e Destra di Storace.

Ne discuteranno in studio Pierferdinando Casini, leader dell'Unione di centro, e Dario Franceschini, vicesegretario del Partito democratico.

In onda un filmato con le dichiarazioni di Beppe Grillo.


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anno zero franceschini

permalink | inviato da tore13 il 31/3/2008 alle 14:3 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
20 marzo 2008
Anno ZERO: nel nome della madre

Il suicidio del ginecologo di Genova e la campagna di Giuliano Ferrara hanno riportato il tema dell’aborto al centro della discussione.
Molte donne si sono scontrate con mille difficoltà nell’affrontare la già drammatica scelta di abortire. La presenza massiccia di medici obiettori e delle organizzazioni cattoliche, oltre che l’ingerenza della politica nella sanità pubblica, rende il percorso una corsa a ostacoli.
Lo Stato non dovrebbe comunque garantire supporto alle donne e funzionalità alle strutture dove si pratica l’interruzione di gravidanza?

Ne discuteranno in studio il ministro del Commercio internazionale Emma Bonino, Savino Pezzotta (Unione di centro), Franca Rame e Eugenia Roccella (Popolo della libertà).

Il reportage di Annozero, firmato da Stefano Maria Bianchi e Alberto Nerazzini, è un viaggio nella lottizzazione degli ospedali Lombardi dove su 48 direttori generali 23 sono di Forza Italia, 11 della Lega, 8 di An e 2 dell’Udc

La trasmissione può essere seguita anche in streaming direttamente sul sito di RAIDUE


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anno zero

permalink | inviato da tore13 il 20/3/2008 alle 20:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa
sfoglia giugno        dicembre