.
Annunci online

Attivisti
luogo d'incontro per gli attivisti del Partito Democratico

6 aprile 2008
News da Anna Finocchiaro

ALLE MADRI SICILIANE, PERCHE' LA MAMMA E' MAMMA
7 APRILE

Ore 10.00
Palermo, quartiere Capo - Anna Finocchiaro e Rita Borsellino presentano il loro “discorso alle madri siciliane”.

Ore 11.30
Palermo, Hotel Villa Igiea intervento al convegno della Fondazione Italianieuropei sul tema "L' Europa guarda a Sud.

Il ruolo della Sicilia in una strategia per il Mediterraneo"

Ore 15.00
Palermo, Hotel Astoria Palace incontro con il coordinamento regionale delle donne Cgil Cisl Uil, al quale parteciperanno anche i segretari regionali dei sindacati confederali.


Ore 21.30
Palermo, Tonnara Bordonaro manifestazione pubblica con Turi Lombardo, candidato della lista “Finocchiaro Presidente”


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Anna finocchiaro pd

permalink | inviato da tore13 il 6/4/2008 alle 20:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
5 aprile 2008
News da Anna Finocchiaro: UN ASSESSORATO ALLA RICERCA PER SVILUPPARE IL FUTURO

Il settore della ricerca in Sicilia è in sofferenza, quando invece dovrebbe essere un volano di sviluppo per il futuro della nostra terra. Serve una legge regionale per il settore, e serve un unico centro di coordinamento e gestione delle risorse: io sono contraria alla proliferazione degli assessorati, ma credo che un assessorato regionale alla Ricerca sarebbe importante per la crescita della Sicilia. In Sicilia, oggi, non c’è una vera programmazione e le risorse disponibili sono troppo spesso affidate ad una pubblica amministrazione inefficiente, che le disperde in mille rivoli. Le nostre università formano ricercatori che fuori dalla Sicilia competono ed eccellono: questo vuol dire che le nostre università sono buone, ma che il settore della ricerca qui non funziona. Servono dunque investimenti, per bloccare la ’fuga di cervelli’ e permettere ai nostri ricercatori di svolgere qui la loro professione

----------------------------------------------
partecipate alla discussione direttamente nel suo blog su my.space.com


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. pd anna finocchiaro

permalink | inviato da tore13 il 5/4/2008 alle 16:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
28 marzo 2008
nuovo slide di Anna Finocchiaro

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anna finocchiaro pd

permalink | inviato da tore13 il 28/3/2008 alle 10:49 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
25 marzo 2008
Anna Finocchiaro: cambiamo

appena inviato nella bacheca del mio myspace

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Anna finocchiaro pd

permalink | inviato da tore13 il 25/3/2008 alle 1:23 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
21 marzo 2008
News dal sito di Anna Finocchiaro
 

Elezioni, Finocchiaro con Veltroni nel suo tour siciliano

Palermo, 21 marzo 2008. Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della Regione Siciliana, parteciperà alle manifestazioni organizzate in occasione della presenza in Sicilia di Walter Veltroni, che con il suo “Giro dell’Italia Nuova” sarà martedì 25 a Trapani, Palermo ed Agrigento, mercoledì 26 a Caltanissetta, Enna e Ragusa, e giovedì 27 a Siracusa, Messina e Catania.


Finocchiaro, "Autonomismo miserabile non crea benessere"

Palermo, 20 marzo 2008. Quanto pesa la Sicilia nei destini nazionali? "Pesa, pesa - ha risposto così Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della Regione siciliana, ai microfoni di "28 minuti", la trasmissione di Radio Rai 2 condotta da Barbara Palombelli. "Basti pensare che Totò Cuffaro è stato candidato al Senato dall'Udc, che in Sicilia è alleata con il Pdl. Pesa nel modo di intendere l'autonomismo, che invece di essere prima di tutto esigente con se stessi e responsabile è un autonomismo miserabile che chiede solo, che cerca la consonanza con il governo centrale per ottenere nuove risorse, magari da spendere male come sono stati sprecati i finanziamenti europei, non utilizzati per creare formazione vera, occupazione vera, benessere vero".

Ricordiamo che in Sicilia non ci sono le elezioni per scadenza naturale della legislatura...."No, infatti, in Sicilia ci sono le elezioni regionali – ha risposto così Anna Finocchiaro - perché il Presidente della Regione Totò Cuffaro ha ritenuto giustamente di dimettersi dopo essere stato condannato a 5 anni per collusione con la mafia e all'interdizione dai pubblici uffici, se pure con sentenza di primo grado".

"E' una battaglia difficile - ha continuato Anna Finocchiaro. Ma io credo e spero che i siciliani abbiano capito che da un parte c'è il feudalesimo e dall'altra c'è la modernità. Niente di straordinario, per carità, ma cose normali come la qualità, l'efficienza, la buona amministrazione. Certo c'è un sistema clientelare forte che stringe come un cappio i bisogni. Però io spero proprio – ha detto la candidata alla presidenza della Regione siciliana - che i siciliani abbiano compreso che le risorse non sono infinite e che non si possono distribuire in modo così discrezionale perché questa discrezionalità colpisce soprattutto i giovani, i quali invece devono poter contare sul merito negli studi, sul fatto che un lavoro non si ottiene per chiamata diretta, ma vincendo un concorso, che il lavoro nel privato è il frutto di ciò che hai studiato, di quanto ti sei preparato, di ciò che sia produrre".


Finocchiaro, "Questione ponte affrontata in modo ideologico"

Palermo, 20 marzo 2008. "Credo che la questione del Ponte di Messina venga affrontata spesso in modo ideologico e simbolico, come se fosse la panacea per tutti mali. Non è così, tutti sanno che il vero problema è attraversarla, la Sicilia. La mobilità interna è impossibile. Io dico prima strade, ferrovie e porti, poi il Ponte". Lo ha detto Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della Regione siciliana, intervistata da Barbara Palombelli nel corso di "28 minuti", in onda su Radio 2.

"Proprio nei giorni scorsi un albergatore di Siracusa mi ha raccontato che una coppia di turisti gli ha chiesto come raggiungere in treno Agrigento e Palermo - ha detto Anna Finocchiaro - Be', lui ha tirato fuori l'orario di Trenitalia e ha scoperto che per raggiungere da Siracusa Agrigento ci vogliono 7 ore e 40, per raggiungere Palermo 11 ore. Per questo dico che la questione del Ponte di Messina viene affrontata in modo ideologico e anche simbolico. La necessità primaria in Sicilia è la mobilità interna e quella verso il continente, come si dice, e verso l'Europa e il mondo. La priorità devono essere le strade e le ferrovie nell'interno – ha continuato Anna Finocchiaro - mentre credo che usare l'auto per spostarsi nel continente non sia conveniente. Per questo bisogna puntare su voli low cost per le persone e per le merci sulle autostrade del mare".


Finocchiaro, "Nostra energia è nuova mobilitazione femminile"

Palermo, 20 marzo 2008. "Questa campagna elettorale è faticosa ma non gravosa per il nuovo entusiasmo femminile che non ha barriere né di età né di estrazione sociale - lo ha detto Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della egione siciliana ai microfoni di "28 minuti" di Barbara Palombelli su Radio Rai 2. "E' una delle cose bellissime di questa campagna elettorale. Del resto ci sono donne siciliane che esprimono da tempo grandi talenti nell'imprenditoria". Un appuntamento che le sta particolarmente a cuore? "Tengo molto all'incontro con le madri siciliane - ha detto Anna Finocchiaro - Il 7 aprile io e Rita Borsellino a Palermo terremo un discorso alle madri siciliane".


Domani su RadioDue Barbara Palombelli intervista Anna Finocchiaro

Palermo, 19 marzo 2008. Domani, giovedì 20 marzo alle 13 su Rai - RadioDue, Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della Regione siciliana, sarà ospite della trasmissione "28 minuti" condotta da Barbara Palombelli.


Finocchiaro: "Sono qui per vincere. La partita è aperta e si gioca sugli indecisi"

La presentazione della lista "Anna Finocchiaro Presidente – Per la Sicilia"

Palermo, 19 marzo 2008. "Io sono qui per vincere. Il 20% dell'elettorato è costituito da indecisi, che aspettano che qualcuno parli con loro. E' con loro che si gioca la partita delle elezioni regionali, che è assolutamente aperta". Lo ha detto Anna Finocchiaro oggi a Palermo, alla conferenza stampa di presentazione della lista "Anna Finocchiaro Presidente – Per la Sicilia".
"Questa volta – ha aggiunto la candidata alla presidenza della Regione - l'affluenza alle urne sarà più alta rispetto alle regionali del 2006, grazie all'effetto traino delle elezioni nazionali che si svolgono nella stessa giornata. Per vincere dobbiamo recuperare 145 mila voti, e ce la faremo".
Quanto poi alla "questione socialista", Anna Finocchiaro ha detto: "Ci sono tanti socialisti nelle nostre liste, perché chi è socialista sta da questa parte. Non giudico le altre scelte, ma davvero non riesco a capire come, chi viene dalla tradizione socialista, possa confluire in una forza come il Pdl, ormai dichiaratamente schierata a destra".


Finocchiaro, soldiarietà ad Amadore

Palermo, 19 marzo 2008. “Esprimo la mia piena solidarietà a Nino Amadore, vittima per la seconda volta, in poche settimane, di un atto intimidatorio. Lo dice Anna Finocchiaro candidata alla presidenza della Regione siciliana a proposito delle minacce ricevute dal giornalista de “Il Sole 24 ore”.
"È preoccupante che ancora oggi parlare di mafia in Sicilia significhi esporsi a rischi personali inaccettabili.
Mi auguro che si faccia presto piena luce su quanto accaduto e che Amadore possa portare avanti in piena serenità il proprio lavoro".


Sicilia, Finocchiaro: “Investire in imprese miste per riequilibrare la presenza delle donne nel mondo del lavoro”

Palermo, martedì 18 marzo 2008. “La nostra nuova Regione dovrà riequilibrare la presenza delle donne nel mondo del lavoro in Sicilia, sfruttare le loro competenze e investire in imprese miste. Anche qui le donne devono potersi realizzare professionalmente: dobbiamo trasformare il detto ‘cu nesce arrinesci’ in ‘cu resta arrinesci’”. Lo ha detto Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della Regione siciliana, intervenendo stamane a Palermo ad un convegno organizzato da Arcidonna. “Il rifiuto di accogliere la presenza femminile nel mondo del lavoro è conservatorismo: dobbiamo alimentare il vento del cambiamento per spazzare via ciò che riteniamo intollerabile. Servono strumenti che favoriscano l’inserimento professionale delle donne. Alcuni ci sono già, come l’impresa femminile, che prevede incentivi alle aziende che assumono donne a tempo indeterminato: su questo il governo di centrosinistra ha molto lavorato, ma ancora non basta. Serve anche un cambio di mentalità – ha concluso Anna Finocchiaro - non possiamo più accettare che un numero ancora elevato di donne rinunci in partenza a proporsi sul mercato del lavoro”.


Finocchiaro: "Di che parla Lombardo? Federalismo è cosa seria".

Palermo, 18 marzo 2008. "Vedo che Lombardo mi rincorre sui temi della campagna elettorale. Ora anche lui parla di lotta agli sprechi, tagli agli enti inutili, riconoscimento delle eccellenze. Mi rincorra pure, io volo". Lo dice Anna Finocchiaro, candidata Presidente della Regione Sicilia.
"Ma quello che trovo bizzarro è sentire da lui queste considerazioni proprio oggi che sui giornali siciliani si parla di sprechi e truffe, e che truffe, compiute dalla precedente giunta Cuffaro - continua Anna Finocchiaro - Ciò che più diverte è che Lombardo parli anche di fiscalità di vantaggio, di modello irlandese e, ieri, di una sintonia totale con la Lega Nord sul federalismo. Ma di che parla? Io vorrei chiedere a Bossi cosa pensa del Ponte sullo Stretto e a qualsiasi amministratore leghista come giudica la gestione della spesa pubblica della Regione Sicilia in questi anni. Capisco le convenienze elettorali, ma i cittadini siciliani non si meritano ulteriori bugie ed ipocrisie. Il federalismo - conclude Anna Finocchiaro - è una cosa seria fatta di responsabilità e rigore.
L'autonomismo di Cuffaro e di Lombardo è, purtroppo, un'altra cosa".


Fiat, Finocchiaro: stop rilancio stabilimento Termini Imerese è ennesimo regalo del governo Cuffaro

Palermo, 18 marzo 2008. “La decisione ribadita oggi da Marchionne ci preoccupa e certo non aiuta il rilancio industriale della Sicilia”. Lo ha detto Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della Regione siciliana, commentando le dichiarazioni dell'ad di Fiat, Sergio Marchionne, sul futuro dello stabilimento di Termini Imerese.
“Purtroppo – ha aggiunto Finocchiaro - siamo di fronte all’ennesimo regalo del governo Cuffaro, che è venuto meno ad un accordo di programma. Perché la Fiat portasse avanti il progetto di rilancio dello stabilimento di Termini, infatti, serviva un provvedimento di impegno economico della Regione a sostegno dell’area industriale, che però è rimasto nei cassetti di Palazzo d’Orleans per otto mesi. Era una grande opportunità, che ora rischia di sfumare”.


Sicilia, Finocchiaro: “Cuffaro e Lombardo spieghino scandalo formazione professionale"

Palermo, 18 marzo 2008. "Chiedo a Cuffaro e a Lombardo cosa pensano dei veri e propri scandali siciliani riportati oggi dai quotidiani. La vicenda del porto di Messina e ancor di più quella relativa alla relazione della Corte dei Conti sui corsi di formazione professionale mettono ancora una volta in luce quanto irresponsabile e colpevole sia la gestione del denaro pubblico da parte della Regione Siciliana". Lo dice Anna Finocchiaro, candidata alla presidenza della Regione Sicilia.
"E' davvero grave ciò che viene denunciato oggi, ma purtroppo sono cose che sospettavamo e conoscevamo - sottolinea Anna Finocchiaro - Le risorse in questa nostra regione sono arrivate e anche in maniera consistente. Ma il centrodestra e il governo Cuffaro hanno sperperato risorse e usato questo denaro, che ricordiamo dovrebbe essere utilizzato per la crescita e lo sviluppo della nostra regione, per alimentare clientele e mantenere intatta una gestione del potere opaca e al limite dell'illecito. Chiedo a Cuffaro di spiegare quanto è avvenuto. E Lombardo che ne pensa? - continua Anna Finocchiaro - Il controllo e l'efficacia della gestione della spesa pubblica è una delle priorità che ho indicato per cambiare il volto della Sicilia. Sono convinta che i siciliani vorranno, il 13 aprile, voltare pagina".


Finocchiaro, "il virus positivo è contagioso"

Palermo, 17 marzo 2008. "La bella e importante operazione conclusa questa mattina dalla procura di Palermo rappresenta l'ennesimo colpo al racket del pizzo, ma soprattutto dimostra come il virus positivo della consapevolezza e del coraggio si sta espandendo nella societa' siciliana". Lo dice Anna Finocchiaro, presidente del gruppo del Pd al Senato e candidata Presidente della Regione Sicilia. "La collaborazione degli imprenditori taglieggiati e' condizione essenziale per eliminare alla radice il racket - dice Anna Finocchiaro - E' significativo che questi episodi si stiano moltiplicando: cresce la consapevolezza che la denuncia conviene, che la legalita' conviene e che cosi' lo Stato riesce ad essere piu' vicino ai commercianti, agli imprenditori, ai cittadini. Sempre piu' alto e' il numero di chi non vuole piegare la testa.
Diciamo grazie ai magistrati e alle forze dell'ordine che tanto fanno contro la mafia ma ringraziamo anche gli imprenditori e i commercianti siciliani che davvero in questi mesi hanno dimostrato di avere fiducia nel cambiamento. Senza il loro impegno - conclude Anna Finocchiaro - lo Stato sarebbe piu' debole".


Mercoledì 19 presentazione della lista "Anna Finocchiaro Presidente - Per la Sicilia"

Palermo, 17 marzo 2008. Mercoledì 19 marzo, alle ore 11.30, presso la sede del Comitato elettorale di Anna Finocchiaro a Palermo, in via Principe di Belmonte 25, si svolgera' la conferenza stampa di presentazione della lista "Anna Finocchiaro Presidente - Per la Sicilia".
Alla conferenza stampa interverranno Anna Finocchiaro, candidata alla Presidenza della Regione siciliana, e i candidati della lista nelle province siciliane.



Finocchiaro: "E' Cuffaro a dire no a sviluppo moderno e compatibile"

"Capisco i toni da campagna elettorale ma suo modello ha fallito. Anche Lombardo costretto a prendere le distanze".

Palermo, 17 marzo 2008. "Capisco le difficoltà e gli imbarazzi di Cuffaro e conosco le regole della campagna elettorale. I cittadini della nostra Isola non si faranno certo 'infinocchiare' da me ma non vogliono più farsi 'impinocchiare' da Cuffaro". Lo dice Anna Finocchiaro, candidata Presidente della Regione Sicilia.
"Io non ho mai detto no ai termovalorizzatori - prosegue Anna Finocchiaro - Ho detto no al Piano dei rifiuti di Cuffaro, bocciato dalla Corte dei conti e dalla Commissione bicamerale sui rifiuti.
Ma dico sì ad un ciclo serio di smaltimento dei rifiuti, che sviluppi la raccolta differenziata, che crei le conseguenti aree di compostaggio, la viabilità per i mezzi che devono trasportare i rifiuti. Alla fine di questo corretto e moderno ciclo ci saranno i termovalorizzatori che, come avviene in Emila Romagna, bruciano solo il 30% del totale dei rifiuti visto che il resto viene riutilizzato. Ed è così che accanto quegli inceneritori, che non bruciano indifferentemente tutti i rifiuti, come avrebbe voluto Cuffaro, con grave danno per la salute dei siciliani, e dal quale oggi anche Lombardo è costretto a prendere le distanze, possono convivere produzioni di eccellenza come quelle ad esempio del parmigiano reggiano o dei prosciutti. Io dico no - conclude Anna Finocchiaro - ad una Sicilia inquinata".


Per chi non lo sapesse può lasciare un commento direttamente nel blog di Anna Finocchiaro

www.myspace.com/annafinocchiaro


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anna finocchiaro pd

permalink | inviato da tore13 il 21/3/2008 alle 16:50 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
20 marzo 2008
Anna Finocchiaro a "28 minuti"
Giovedì 20 marzo ospite della trasmissione 28 minuti, il programma di Barbara Palombelli, in onda alle 13.00 su Rai Radio2 sarà la Capogruppo al Senato del Partito Democratico nonchè candidata alle prossime elezioni a Presidente della Regione Sicilia, Sen. Anna Finocchiaro.

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anna finocchiaro pd

permalink | inviato da tore13 il 20/3/2008 alle 2:21 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
16 marzo 2008
Anna Finocchiaro incontra i giornalisti

Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anna finocchiaro giornalisti pd

permalink | inviato da tore13 il 16/3/2008 alle 19:24 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
15 marzo 2008
Anna Finocchiaro risponde alle domande degli spettatori
un video recuperato dal sito di Repubblica della nosra amata Anna Finocchiaro

Indirizzo del player


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. anna finocchiaro pd lettori

permalink | inviato da tore13 il 15/3/2008 alle 23:7 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa
sfoglia marzo        maggio